Pronti, partenza, vacanza!

14 luglio 2016 Educational
Controllo partenza estate

L’estate è ormai iniziata e molti sono in procinto di mettersi in viaggio per le tanto desiderate vacanze. Per non compromettere il meritato relax con inutili rischi e spiacevoli inconvenienti, è bene, prima di partire, sottoporre la propria vettura a un veloce controllo ed eventuali piccole operazioni di manutenzione.
Cosa è opportuno verificare prima di iniziare l’avventura estiva?

- Revisione dell’auto. È necessario accertarsi della regolarità della revisione, che deve essere eseguita dopo 4 anni dall’immatricolazione e successivamente ogni 2 anni.
- Livello dell’olio e del liquido di raffreddamento. Soprattutto in vista di lunghi spostamenti, è bene non sottovalutare queste operazioni, in grado di preservare la salute e l’efficienza del motore.
- Livello del liquido lavavetri e stato delle spazzole tergicristallo. Si tratta di gesti semplici e veloci che permettono di viaggiare in sicurezza, preservando visibilità e pulizia dei cristalli.
- Pneumatici. Per ragioni di sicurezza e risparmio di carburante, è necessario controllarne sia lo stato di usura che la pressione; da non dimenticare inoltre di valutare le condizione della ruota di scorta o la presenza del kit di riparazione.
- Stato dei freni. È bene partire avendo verificato eventuali anomalie dell’impianto frenante: in caso di emergenza, l’arresto del veicolo deve essere tempestivo.
- Luci e stop. Sono strumento fondamentale di visibilità e allerta, che non deve essere trascurato nel corso di un checkup pre-partenza.
- Batteria. Un rapido test consente di accertare che il livello della batteria sia adeguato a supportare la vettura durante tutto il periodo di vacanza.
- Climatizzatore. Controllare il corretto funzionamento dell’impianto di climatizzazione è condizione per viaggiare a temperature piacevoli, mantenendo lucidità alla guida e salubrità dell’abitacolo.

Un ultimo accenno va fatto al rispetto degli obblighi di legge che, in Italia, chiedono all’automobilista di avere sempre a bordo il triangolo d’emergenza e il giubbotto catarifrangente.
Assicurare l’efficienza dell’auto diventa così condizione per iniziare al meglio le ferie e, unita alla necessaria prudenza al volante, è premessa di sicurezza per la circolazione stradale propria e altrui.